Nuovo sciame sismico sull’Etna

Etna fumo

La scossa più forte (4.1) nei pressi di Milo

CATANIA  – Ancora una forte scossa di terremoto nella notte sull’Etna dove ormai da Natale si susseguono gli eventi tellurici facendo tremare i paesi del catanese. Il sisma di magnitudo 4.1 è stato registrato 10 minuti prima dell’una dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Catania con epicentro localizzato tra i comuni di Linguaglossa, S. Alfio e Milo, esattamente nella zona di piano Pernicana dove esiste un’omonima faglia. La scossa ha avuto un ipocentro a 2 km di profondità ma è stata avvertita distintamente dagli abitanti di Milo, centro in linea d’aria più vicino. Fortunatamente solo paura ma nessun danno. Lo sciame sismico è proseguito ma con scosse di minore entità con magnitudo  compresa tra 2.0 e 2.9, registrati nei territori di Nicolosi, Ragalna e ancora Milo. La situazione viene costantemente monitorata dalla sezione catanese dell’Ingv.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica