Catania, per Di Piazza c’è da superare l’ostacolo Cosenza

Calcio ct logo

Il punto sulle trattative

CATANIA – Tarda ad arrivare l’ufficialità del trasferimento al Catania dell’attaccante Matteo Di Piazza. Il motivo sta nel fatto che la società rossazzurra e il Cosenza proprietario del cartellino non hanno trovato un accordo che ci sarebbe invece tra silani e Catanzaro. La volontà del 31enne è di approdare ai piedi dell’Etna. Tuttavia al momento si è in una fase di stallo che si spera possa risolversi al più presto. Gli stessi tifosi del Cosenza preferirebbero la soluzione Catania e non quella che favorirebbe gli storici rivali del Catanzaro. Per Di Piazza sarebbe già pronto un contratto biennale. Aumenta intanto la concorrenza per l’esterno d’attacco Vincenzo Sarno in uscita dal Padova. Oltre al Catania, hanno mostrato interesse Triestina, Entella e Trapani. Permane l’interesse per i centrocampisti Palumbo e Carriero, rispettivamente di Sampdoria e Parma. In uscita restano Angiulli e Scaglia. Dalla Calabria intanto giunge notizia di un interessamento del Catanzaro per Curiale. Difficile comunque che il Catania si privi del capocannoniere dello scorso anno nonostante questa prima parte di campionato per lui non si stata delle migliori. Ceduto all’Avellino il giovane mediano Alessio Rizzo. La squadra rossazzurra intanto ha ripreso la preparazione a Torre del Grifo in vista del derby in trasferta con il Siracusa. Detto dell’interesse per Sarno, il Trapani avrebbe raggiunto un accorso di massima con il Foggia per la punta Francesco Fedato, 27 anni attualmente in prestito al Piacenza. Piace anche Manuel Sarao, 30 anni, attaccante della Virtus Francavilla. La Sicula Leonzio insiste per il centrocampista 22enne Moses Odjer della Salernitana. Da superare la concorrenza di Entella e Viterbese.  Il Siracusa prenderà un portiere, almeno un centrocampista, un centravanti e una punta esterna. Per quest’ultimo ruolo non è da escludere il ritorno di uno tra De Silvestro e Grillo. Come estremo difensore si continua a parlare di Santurro o Pane. In uscita Gomis, Messina, Palermo e Diop. Al derby con il Catania non prenderà parte il difensore Daffara, squalificato per un turno dal giudice sportivo.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica