Catania, domani l’impegno di Coppa Italia

Il punto sulle siciliane

CATANIA – La stentata vittoria contro il Rende al Massimino ha suscitato più di una perplessità tra i tifosi del Catania che hanno manifestato il loro disappunto con i fischi. I numeri sono dalla parte di Sottil. Quella di domenica è stata la sesta vittoria di fila in casa senza subire gol compresa quella a tavolino con il Matera. Tuttavia la Juve Stabia continua inarrestabile la sua marcia. A preoccupare sono le prestazioni e la mancanza di gioco. Curiale, chiamato a sostituire l’infortunato Marotta, non è brillante come nella passata stagione e davanti alla porta sta sbagliando ghiotte occasioni. Non resta che attendere la forma migliore degli ultimi acquisti. Già Carriero e Di Piazza si stanno integrando. Per Sarno invece servirà un inserimento graduale visto che negli ultimi tempi ha giocato davvero poco. Intanto domani alle 16,30 sempre al Massimino si svolgerà la gara del secondo turno della fase finale di Coppa Italia contro il Catanzaro. Domenica prossima invece per il campionato è in programma Vibonese-Catania.  Il Trapani conferma il buon momento tornando a vincere fuori casa a spese del Siracusa. Italiano ha azzeccato tutte le mosse inserendo Scognamillo in difesa e Dambros in attacco. I granata, a quota 44, stanno difendendo con le unghie la seconda posizione solitaria ed il prossimo turno riceveranno il Monopoli. Il Siracusa è caduto in casa a distanza di 3 mesi. Gli aretusei hanno offerto una prestazione discreta contro un avversario oggettivamente più attrezzato. Probabilmente le fatiche derivate dalla trasferta di Pagani si sono accusate più del dovuto. In occasione della prossima trasferta a Viterbo, senza Lele Catania, squalificato per un turno dal giudice sportivo, sarà fondamentale non perdere contro una diretta concorrente per la salvezza peraltro a pari punti in classifica. Gli infortuni continuano a falcidiare la rosa della Sicula Leonzio. Gli esami cui è stato sottoposto Bollino hanno evidenziato una lesione subtotale del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro ed i primi di febbraio verrà operato. Contro il Francavilla è mancata la zampata vincente e un pareggio sarebbe stato il risultato più giusto. I bianconeri il prossimo turno giocheranno in casa con la Cavese.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica