Il Catania proiettato alla gara contro la Casertana

Calcio ct logo

Marotta in gruppo

CATANIA – Ha ripreso ieri la preparazione a Torre del Grifo il Catania in vista della gara casalinga di domenica contro la Casertana. La buona notizia è il ritorno in gruppo di Marotta che sarà dunque disponibile almeno parzialmente. Con ogni probabilità non ci saranno invece Rizzo, Llama e Ciancio. Migliora anche Sarno ma tenuto conto che non ha alle spalle un’adeguata preparazione potrebbe non essere rischiato. Sottil deve valutare attentamente la formazione. Se da un lato la difesa è ben organizzata, lo stesso non può dirsi per l’attacco. Curiale continua a balbettare, Di Piazza è arrivato da poco ed allora bisognerà inventarsi qualcosa. In mediana ci si affiderà ancora a Biagianti e forse a Lodi che potrebbe partire dall’inizio. La 25° giornata prevede un turno di riposo per la capolista Juve Stabia. Il Trapani conta di conquistare punti anche a Bisceglie. La squadra di Italiano è in salute e soprattutto in attacco sta riuscendo ad essere incisiva. Domenica Nzola dovrebbe essere ancora una volta il punto di riferimento con Fedato e Ferretti a supporto. La Sicula Leonzio punta a riscattare a Rieti il periodo opaco. Torrente spera che Gomez, Rossetti e D’Amico che hanno smaltito finalmente i rispettivi infortuni, possano dare un contributo decisivo. Il neo acquisto Miracoli ha fatto vedere cose positive e potrebbe essere riconfermato tra i titolari. Il Siracusa sa di non potere sbagliare nel posticipo di lunedì sera contro la Reggina. Il presidente Alì, rammaricato per la prestazione di Viterbo, ha chiesto maggiore impegno ai suoi giocatori. Raciti potrà contare sul rientro in attacco di Catania che ha scontato la squalifica. Gli aretusei viaggiano a quota 19 in classifica.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica