Serie C, tra domani e domenica il 27° turno di campionato

Calcio ct logo

Il Catania affronta la Paganese

CATANIA – Catania, Leonzio e Siracusa pronte a scendere in campo domani per la 27° giornata che si concluderà lunedì sera quando il Trapani affronterà alle 20,45 in trasferta il Rieti. Il Catania riceve alle 14,30 al Massimino la Paganese ultima in classifica. I rossazzurri, ormai fuori, a meno di clamorosi colpi di scena, dalla lotta per il primo posto, puntano a vincere in maniera convincente per rilanciarsi anche dal punto di vista mentale. Sottil dovrebbe apportare qualche variazione nella formazione visto che si tratta del terzo impegno in 8 giorni. Sulla corsia esterna sinistra potrebbe rivedersi in campo Marchese mentre Angiulli dovrebbe essere la novità della mediana. Da valutare i componenti dell’attacco. Molto dipenderà dall’impiego o meno dall’inizio di Lodi. Intanto è stata resa nota la data del recupero della nona giornata contro la Viterbese. La gara si giocherà al Massimino mercoledì 3 aprile alle 14,30. Paradossalmente, dunque, etnei e laziali disputeranno la gara di ritorno prima della partita di andata, originariamente in programma il 27 ottobre. Il Trapani, come detto è atteso lunedì sera dalla trasferta di Rieti. Non ci sarà Nzola squalificato per 2 turni dal giudice sportivo, e Fedato che con il Catania si è procurato uno stiramento. Italiano in attacco si affiderà a Ferretti, Evacuo e Tulli. Confermati a centrocampo Aloi, Taugourdeau e Corapi. La Sicula Leonzio domani alle 14,30 in casa contro la Vibonese ha un’altra concreta possibilità di migliorare la classifica. Torrente per scardinare la difesa calabrese si affiderà ancora una volta a Rossetti la cui condizione migliora sempre più dopo avere smaltito l’infortunio. Con lui Miracoli e Dubickas. Il Siracusa alle 16,30 gioca a Potenza. Il successo di Rende fa ben sperare per il futuro anche se la società si è vista costretta in queste ore a smentire alcune notizie definite prive di fondamento. Non è vero che Peppe Pagana ieri ha diretto l’allenamento, né che Raciti si è dimesso. La presenza dell’ex tecnico aretuseo a Rende era da spettatore e determinata dal fatto che lo stesso è legato da un rapporto di grande amicizia con il presidente Alì. Non è vero che Catania, Turati e Palermo intendono abbandonare il Siracusa. E neppure il ds Laneri che resta al suo posto.  Annunciata per la prossima settimana una conferenza stampa che potrebbe riservare novità a livello societario.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica