Verso Viterbese-Catania

Sottil valuta la formazione

CATANIA – Archiviata la risicata vittoria con la Paganese, il Catania è concentrato sul prossimo match di Viterbo. I numeri parlano abbastanza chiaro. Se il trend in casa è ottimo con 11 vittorie e una sola sconfitta, lo stesso non può dirsi lontano dal Massimino dove i rossazzurri hanno il sesto miglior rendimento del campionato con 17 punti all’attivo. Poco rispetto ai 29 della Juve Stabia ed ai 22 del Catanzaro. Una situazione che va in controtendenza rispetto alla passata stagione quando la squadra di Lucarelli conquistava molti punti in trasferta mentre aveva maggiori difficoltà tra le mura amiche. La trasferta di Viterbo capita in un momento topico del campionato con il Catania impegnato a racimolare il massimo dei punti a disposizione per ottenere un piazzamento di prestigio in classifica. Sottil potrebbe confermare il 4-3-3 con Lodi nel trio di centrocampo oppure rispolverare il 4-3-1-2 con il fantasista napoletano alle spalle del tandem d’attacco che registrerebbe in questo caso l’esclusione di Manneh. Dubbi in difesa viste le precarie condizioni di Calapai e l’indisponibilità di Ciancio. Aya potrebbe andare a destra mentre al centro la scelta ricadrebbe su Esposito. Non è escluso comunque l’impiego di Marchese. Il Trapani da un lato si gode l’ennesima vittoria ottenuta a Rieti che ha portato a 4 le lunghezze dalla Juve Stabia, dall’altro è proiettato alla gara casalinga di domenica al Provinciale con la Cavese. Italiano dovrebbe riconfermare a grandi linee la solita formazione con Costa Ferreira adattato terzino destro, Corapi e Taugourdeau in mediana ed Evacuo punto di riferimento in attacco. Al lavoro anche la Sicula Leonzio per preparare al meglio la trasferta di Potenza. I bianconeri di Torrente, a quota 31, sembrano avere imboccato la strada giusta in termini di gioco e continuità di risultati. Intanto è perfettamente riuscito l’intervento al legamento crociato anteriore sinistro cui è stato sottoposto Bollino. I tempi di recupero sono di circa 5 mesi.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica