Verso Catania-Potenza

Quale modulo adotterà Novellino?

CATANIA – Che Catania sarà quello che Novellino metterà in campo domenica al Massimino contro il Potenza? Il 3-5-2 significherebbe cambiare l’assetto della difesa ed in questo momento non sembra sia il caso alla luce degli infortunati. E poi in attacco ci sarebbero dei sacrificati eccellenti. Una soluzione sarebbe il 4-3-1-2 che Sottil aveva provato a sperimentare. Il dubbio in questo caso sarebbe la collocazione di Sarno. Il tecnico campano potrebbe decidere di confermare il 4-3-3 delle ultime uscite. Soluzione che non romperebbe i già precari equilibri. Da non scartare l’ipotesi 4-4-2 storicamente molto utilizzato da Novellino. A prescindere dal modulo, sarà fondamentale l’approccio mentale alla gara. Il Potenza di Raffaele in campionato attraversa un buon periodo di forma: non perde da 6 turni con soli 4 gol subiti.  Un avversario insomma da non sottovalutare, per riprendere la caccia al secondo posto, obiettivo ancora raggiungibile. Intanto attraverso un comunicato congiunto, curva Nord e Sud annunciano la loro assenza al Massimino proprio contro Potenza e Juve Stabia e questo alla luce di quanto detto dall’ad Lo Monaco in conferenza stampa alla vigilia del match con la Viterbese. Il Potenza ieri sera ha perso 1-0 a Trapani nei quarti di Coppa Italia. Il gol decisivo è stato di Evacuo a tempo scaduto. I granata approdano così in semifinale. La Sicula Leonzio prepara il match casalingo con la Paganese. L’allenamento congiunto con la Berretti ha dato buone indicazioni a Torrente. 11-0 il risultato finale con Miracoli in grande evidenza con 4 gol. Rossetti ha messo la firma su 2 reti. Una a testa per Russo, Pizzo, Marano, Dubickas e D’Angelo. I bianconeri in caso di vittoria salirebbero a quota 34 in classifica. Ultimi scampoli di preparazione anche per il Siracusa atteso dalla trasferta di Cava de Tirreni. Nel consueto test in famiglia gli azzurri hanno superato 11-0 gli Allievi regionali della Meridiana. Tripletta per Vazquez, doppietta per Souare e Russini e gol di Catania, Palermo, Talamo e Rizzo. Nel primo tempo Raciti ha schierato Crispino, Di Sabatino, Bertolo, Bruno, Parisi, Giovanni Fricano, Palermo, Souare, Catania e Vazquez. Ancora assente Turati che si unirà al gruppo da martedì prossimo.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica