Maltratta e fa prostituire la convivente

carabinieri 3

I carabinieri lo arrestano

CATANIA – I carabinieri di Viagrande hanno arrestato un 56enne per maltrattamenti, lesioni personali e induzione e sfruttamento della prostituzione ai danni della convivente di 29 anni. L’uomo, facendo abituale uso di droga, era solito picchiare con calci, pugni e schiaffi e persino con utensili da cucina la donna che era stata costretta anche a digiunare per diversi giorni. Non soddisfatto di tutto ciò, l’ha obbligata a prostituirsi per soddisfare le sue esigenze economiche procurandole lui stesso i clienti o pubblicando il numero di cellulare in chat erotiche.  Con l’aiuto dei genitori e di un amico è scattata la denuncia che ha portato all’arresto del 56enne.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica