Teatro Bellini, torna la protesta dei precari storici

teatro bellini ct

In mattinata si è passati da occupazione ad assemblea permanente

CATANIA – Da diversi anni attendono la stabilizzazione ma ogni qualvolta si è sul punto di procedere tutto si blocca inspiegabilmente. Sono tornati a protestare i precari storici del Teatro Massimo Bellini di Catania che alle 6 di stamani hanno deciso di occupare il Teatro Sangiorgi dove ci sono gli uffici dell’ente lirico. I tagli attuati dalla Regione hanno fatto precipitare la situazione non solo per i precari ma per tutti i dipendenti, parte dei quali oggi erano presenti in segno di solidarietà. Ad assistere i lavoratori il segretario regionale dello snalv confsal Antonio Santonocito che ha denunciato il tentativo di affossamento del Bellini che va avanti ormai da troppi anni e che nonostante i proclami si aggrava sempre di più. L’intervento della Digos e poi una telefonata dell’assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo Sandro Pappalardo che ha promesso il quale ha detto che sta dando dei poteri al Commissario ad acta per fare una variazione di bilancio e assumere questi lavoratori a tempo pieno per tutto il 2019, hanno stemperato i toni tanto che da occupazione si è passati ad assemblea permanente

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica