Play off, domani alle 20,30 Catania-Reggina

Rossazzurri con il 4-3-1-2

CATANIA – Il Catania è pronto a fare il suo esordio nei play off. Domani alle 20,30 al Massimino arriva la Reggina di Cevoli, squadra che ha inflitto una sonora sconfitta ai rossazzurri nell’ultimo incrocio in campionato al Granillo con un netto 3-0. Entrambe le squadre a quel tempo presentavano in panchina due allenatori diversi rispetto a quelli attuali. I precedenti al vecchio Cibali però nettamente favorevoli al Catania. Nei 23 incontri giocati sino a questo momento, i padroni di casa si sono imposti in 11 occasioni, 9 i pareggi e 3 le vittorie degli amaranto, l’ultima nella stagione 2007-08 in serie A.  Sottil sembra orientato a schierare il 4-3-1-2 con Pisseri tra i pali, Calapai, Aya, Silvestri e Marchese in difesa, Biagianti, Lodi e uno tra Bucolo e Rizzo in mediana e Sarno in avanti a supporto di Marotta e Di Piazza. Una formazione sulla carta equilibrata, nella speranza che sia servito in questi giorni il lavoro svolto dal punto di vista mentale. Al Massimino ci saranno supporter calabresi solo in possesso di tessera del tifoso. La Reggina ha superato il turno pareggiando in casa con il Monopoli non senza soffrire. Si tratta di una compagine dal rendimento altalenante ma in grado, se in giornata, di mettere in difficoltà chiunque. Cevoli tende a giocare con il 3-5-2 con Bellomo e Doumbia in avanti e Zibert, Falco e Strambelli in mezzo al campo. Il Catania, che avrà a disposizione 2 risultati su 3, dovrà evitare di commettere gli errori visti al Granillo perché stavolta non ci sarà nessun altra gara a cui fare appello per voltare pagina. L’arbitro dell’incontro sarà Giovanni Ayroldi di Molfetta. Biagianti e compagni lo hanno incrociato in occasione della sconfitta di Siracusa. L’auspicio è che sugli spalti ci sia un’adeguata cornice di pubblico. Il sostegno dei tifosi rossazzurri sarà fondamentale per condurre il Catania alla finale.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica