Verso Catania-Trapani

Al Massimino ci sarà il sold out

CATANIA – La caccia al biglietto continua. Il derby tra Catania e Trapani di mercoledì alle 20,30, semifinale di andata dei play off di serie C, farà registrare il record stagionale di presenze ed incasso con numeri visti solo in serie A oppure in occasione  della gara con l’Albinoleffe del 2006 che valse la promozione nella massima serie. In questo contesto la squadra rossazzurra si allena a Torre del Grifo. I tifosi sperano che l’atteggiamento di Biagianti e compagni sarà propositivo come mostrato contro Reggina e Potenza. Il fatto che stavolta il pareggio tra andata e ritorno non sarà sufficiente, costringerà il Catania a cercare di chiudere la pratica, se non del tutto, almeno in gran parte, mercoledì, conoscendo il valore del Trapani, squadra ben organizzata. Sottil riproporrà il 4-3-1-2 con la conferma pressoché in toto dei giocatori utilizzati dal suo ritorno in maglia rossazzurra. Marchese dovrebbe essere confermato sulla corsia sinistra spuntandola di Baraye mentre Bucolo dovrebbe riprendere il suo posto a centrocampo in luogo di Carriero. Preoccupano le diffide che riguardano lo stesso Carriero ma anche Rizzo, Di Piazza e Sarno. Per loro la necessità di prestare maggiore attenzione per evitare di essere assenti al provinciale. In casa Trapani l’imprenditore Giorgio Heller ha mostrato nuovo interesse verso l’acquisizione della società ma l’ad Maurizio De Simone ha risposto che l’attuale proprietà non intende cedere la totalità delle azioni. Italiano avrà tutti a disposizione ad eccezione di Pagliarulo. Persino Taugourdeau ha ormai recuperato e dovrebbe giocare a centrocampo insieme ad Aloi e Corapi nell’ambito del 4-3-3. In attacco Evacuo dovrebbe essere il punto di riferimento con Ferretti ed uno tra Nzola e Tulli a supporto.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica