Arrestati sindaco e funzionario comunale a San Pietro Clarenza

Operazione della GdF sugli appalti sui rifiuti, 4 gli arrestati

I destinatari dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere dell’operazione ‘Differenziata’ sono il sindaco Giuseppe Bandieramonte, 44 anni, rieletto nel maggio del 2018 con 3.235 voti equivalente all’82,44% delle preferenze espresse, e l’imprenditore Angelo La Piana, 41 anni, amministratore della Progitec srl, società specializzata nella raccolta di rifiuti solidi non pericolosi. Agli arresti domiciliari il Gip ha posto Michele Faro, 61 anni, responsabile del servizio Rifiuti solidi urbani del Comune di San Pietro Clarenza, e Silvio Calandrino, dipendente della Progitec che fino al 2018 era impiegato dell’Ente alle dipendenze di Faro. Le indagini del nucleo Polizia economica-finanziaria della guardia di finanza di Catania hanno preso avvio nel luglio del 2018 dopo le denunce di dipendenti del Comune su “anomalie nella gestione del denaro pubblico” e su presunti “rapporti poco chiari esistenti tra il sindaco e gli amministratori Progitec”.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica