DISABILI, MINISTERO SALUTE ADERISCE AL PROGETTO BRAILLE-LIS

ROMA (ITALPRESS) – Un’area del sito del ministero dedicata ai disabili sensoriali, la nomina di un referente al tavolo di lavoro nazionale della Federazione degli Ordini delle professioni infermieristiche (FNOPI), il sostegno con borse di studio alle migliori tesi di laurea degli studenti in infermieristica dedicate alle disabilita’ sensoriali e promosso e il supporto al dottorato di ricerca sulle disabilita’ sensoriali.

Si tratta di iniziative che seguono lo sviluppo del “Progetto disabili sensoriali Braille-LIS” partito a febbraio 2017 per iniziativa dell’Ordine di Carbonia Iglesias a cui hanno aderito altri 18 Ordini delle professioni infermieristiche, che conclude con proposte operative il suo percorso al ministero della Salute dopo che a maggio 2019 e’ stato costituito un gruppo di lavoro al massimo livello della rappresentanza professionale presso la FNOPI.

“Daremo spazio sul nostro sito all’iniziativa – ha detto agli infermieri il ministro della Salute Giulia Grillo – perche’ il ministero e’ per i professionisti e anche per i cittadini, e faremo di tutto per promuovere la massima sensibilizzazione sul tema in tutto il Governo e sui siti di tutti i ministeri, aderendo al progetto e facendo in modo che anche altre professionalita’ lo facciano proprio. E’ vero che gli infermieri rappresentano la prima frontiera delle professioni sanitarie d’aiuto per l’assistenza, ma vogliamo che tutti facciano la loro parte. Noi faremo la nostra anche rispetto alla vostra richiesta di borse di studio e dottorati: e’ un compito non solo istituzionale, ma di ogni essere umano che abbia buon senso e voglia e sappia aiutare gli altri”.

(ITALPRESS).

sat/com

12-Giu-19 16:36

Fonte: Italpress

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica