A braccetto politici e uomini d’onore VIDEO

Tra gli arrestati anche un consigliere comunale

AGRIGENTO – I carabinieri di Agrigento hanno fermato sette persone accusate di associazione mafiosa. In carcere sono finiti boss e gregari delle famiglie di Licata e Campobello di Licata. Tra i fermati, con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa, c’è anche un consigliere comunale di Licata.

L’inchiesta è coordinata dal procuratore Francesco Lo Voi e dall’aggiunto Paolo Guido, che guida il pool d’indagine su Trapani e Agrigento. Le indagini, oltre a disarticolare i vertici e i quadri dei due clan, hanno scoperto un’estorsione a una impresa che svolgeva lavori edili in Germania e hanno accertato l’interesse dei mafiosi nel settore del slot-machine. All’affare partecipava una società di distribuzione di apparati da gioco. Nell’operazione, denominata “Assedio”, sono stati impegnati oltre 100 carabinieri, un elicottero e le unità cinofile.

VIDEO: https://youtu.be/cyEOFfqgWHg

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica