La Sicilia brucia. VIDEO

Vasti incendi in varie parti dell’isola

PALERMO – La Sicilia brucia: oggi sono stati almeno venti gli incendi di vasta portata  favoriti dallo scirocco ma dietro ai quali, in alcuni casi, è probabile ci sia la mano dell’uomo.

In azione squadre dei vigili del fuoco, elicotteri e Canadair in tutta l’Isola. Un lavoro senza sosta e massacrante per centinaia di vigili del fuoco. A San Vito è stato evacuato via mare, con l’uso di motovedette della Guardia costiera e imbarcazioni private, il camping Calampiso. Centinaia di persone sono state aiutate a mettersi in sicurezza. Altro incendio di vasta portata nell’area di Bellolampo: in questo caso solo nel pomeriggio di oggil’intervento dei pompieri ha consentito alla polizia municipale di riaprire la strada per la discarica rimasta chiusa per ore dopo un incendio che ha bloccato l’attività della struttura facendo accumulare altra spazzatura nel capoluogo siciliano.  Il presidente della commissione Antimafia dell’ARS Claudio Fava sentirà nei prossimi giorni rappresentanti del Comune e della Rap insospettito dal quarto incendio, in meno di un mese, che ha interessato l’area della discarica di Bellolampo. Canadair in azione anche nel messinese, tra Siracusa e Ragusa e in provincia di Catania dove decine di ettari di campi, boschi e macchia mediterranea sono andati in fumo. A Catania le situazioni più gravi sono state segnalate in via Anfuso, in zona Picanello, dove due famiglie di senzatetto sono state evacuate mentre la polizia ha rimosso delle bombole di gas da alcune baracche per evitare guai peggiori. Fino all’incendio, terrificante, che si è propagato nel pomeriggio alla Plaia e che ha completamente distrutto il Lido Europa. I Vigili del fuoco hanno descritto “condizioni meteo sono proibitive” ovvero temperature altissime e vento forte che soffia verso il mare: queste condizioni alimentano il cosiddetto “spotting”, che è la proiezione di faville incandescenti anche a grandi distanze.

VIDEO:https://youtu.be/FcwyvwEqkJQ

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica