Droga spacciata a ragazzini, 5 misure nell’agrigentino

Dopo le segnalazioni effettuate dai genitori

LICATA – I carabinieri di Licata (AG), dopo numerose segnalazioni effettuate da genitori allarmati per l’uso di droga da parte dei figli, hanno sgominato una banda di pusher che smerciava stupefacenti tra i giovanissimi.

Sono cinque le misure cautelari eseguite ordinate dal gip. La droga, principalmente hashish, veniva trasportata tra i bagagli da Palermo col bus. Era utilizzato, come luogo di spaccio, anche il centro di accoglienza per rifugiati e richiedenti asilo. Il giro di affari è stato stimato in oltre 500 mila euro.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica