Ci lascia Elio Scifo, uomo “pulito” di sport e politica

Stroncato da un infarto

(di Salvatore Cannata) Una vita spesa tra sport e politica ma anche per la sua professione di ingegnere. Elio Scifo, era molto conosciuto a Modica. Per il suo impegno professionale, per la sua passione per la vita politico-amministrativa della città e per la sua passione pallavolistica. Quella passione che, nel lontano 1976, lo portò a fiondare la Volley Modica, all’oratorio Don Bosco. Dove giovano lui ed altri appassionati, sulle mattonelle ed all’aperto. E forse, fu proprio quel ricordo di mattonelle fredde, pioggia ed intemperie, del vento che spostava la palla e dell’impossibilità di fare pallavolo all’aperto, che lo spinse, da assessore ai lavori pubblici nella giunta di Carmelo Ruta, alla fine degli anni ‘90, per la realizzazione della struttura geodetica di Modica Sorda, il primo palazzetto dedicato agli sport indoor a Modica. Quel ‘Geodetico’ dove la sua Volley, ha ottenuto la promozione in A3, prima squadra iblea della storia della pallavolo maschile, fra tre mesi, a giocare in serie A. Scifo, però, questa serie A non la vedrà perchè un infarto, lo ha stroncato stamattina, appena alzato. Aveva 69 anni e, come detto, nel suo passato c’è l’impegno politico, nella DC prima, nella Margherita poi, facendo parte, come assessore ai lavori Pubblici e vice sindaco, dell’amministrazione guidata da Carmelo Ruta. Il solco politico della sua vita, lo ha visto attivo sino ad ora, fuori ormai dai contesti della presenza istituzionale o di partito ma dentro, assolutamente dentro alle vicende che hanno riguardato la sua città. Affrontate prima da assessore e consigliere e adesso, da osservatore sterno interessato. Attivista della DC, Scifo da sempre ha pensato la politica come momento propositivo per Modica. E si è speso molto da amministratore. Ma è stata la pallavolo, la sua grande passione. 43 anni fa, la fondazione della Volley Modica, che ha portato ai massimi livelli dello sport ibleo al maschile e che ha poi lasciato ad altri, sino a questo enorme risultato della promozione in A3. Ufficializzata proprio in queste ore. S’è perso poche partite prima da giocatore, poi da allenatore/presidente, da massimo responsabile della società e, negli ultimi anni, da appassionato. Come Lo ricorda uno che con lui ha diviso molti metri nel percorso pallavolisti, l’attuale DG della Volley, Giorgio Scavino. I funerali di Elio Scifo, saranno celebrati domani pomeriggio, alle 15.30, nella chiesa di San Pietro a Modica.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica