Inquinamento costiero: il Sindaco di Modica chiede controlli

Il Primo Cittadino ha scritto una missiva al Direttore Generale dell’Asp e al Direttore del Laboratorio di Sanità Pubblica di Ragusa

MODICA (di Elisa Montagno) – In merito all’operazione effettuata qualche giorno fa da Legambiente con l’ausilio di Goletta Verde a largo della spiaggia di Arizza, interviene oggi il Sindaco di Modica, Ignazio Abbate per chiedere che tali controlli vengano estesi al resto della zona costiera iblea.

Il Primo Cittadino ha scritto una missiva al Direttore Generale dell’Asp e al Direttore del Laboratorio di Sanità Pubblica di Ragusa: “Poiché il nostro primo interesse è la salute dei cittadini che in questi giorni affollano le spiagge, chiediamo che questi controlli vengano effettuati anche nelle nostre acque. Leggere che Legambiente è molto preoccupata per lo stato di salute del torrente Modica – Scicli che sfocia ad Arizza (territorio di Scicli ma a pochissima distanza da Marina di Modica) ci impone di chiedere un’ulteriore e più approfondita verifica della situazione. Quest’anno, contrariamente a queste legittime segnalazioni, il nostro mare appare pulito e cristallino come non mai. Però è chiaro che non possiamo sapere cosa succede pochi metri più in là. Per tale motivo ho deciso di scrivere alle autorità competenti così da avere un monitoraggio più attento e preciso da comunicare a tutti i cittadini”.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica