Ritrovato al porto il corpo senza vita di un sub 64enne

Da ieri pomeriggio non si avevano più notizie

CATANIA – E’ stato trovato privo di vita il corpo del sub Paolo Finocchiaro, 64 anni che da ieri sera risultava disperso.

L’uomo verso le 15 era andato a fare una battuta di pesca in apnea nella zona del porto. Doveva rientrare a casa nel giro di un paio d’ore ed allora i familiari, preoccupati per il ritardo hanno lanciato l’allarme. Sono scattate a quel punto le ricerche, anche con mezzi aerei, condotte da Guardia Costiera, Polizia, Carabinieri e sommozzatori dei vigili del fuoco. Il corpo è stato individuato stamattina. Determinante l’aiuto di alcuni subacquei volontari, amici al 64enne, che con l’aiuto di una motovedetta della Guardia Costiera lo hanno visto sul lato est del molo di levante del porto. Il corpo era incastrato davanti al punto in cui doveva risalire, su un fondale di 12 metri. Paolo Finocchiaro nell’ambiente della subacquea etnea era molto conosciuto. Alle spalle aveva diversi anni di mare ed immersioni in apnea. Probabilmente non ha ben calcolato le condizioni del mare ieri piuttosto agitato a causa del vento di grecale. Circostanza che gli è stata fatale.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica