Furti nelle abitazioni dopo avere fotografato le chiavi VIDEO

I carabinieri arrestano 3 persone

CATANIA – Entravano nelle auto, fotografavano le chiavi di casa e le facevano riprodurre da un venditore, quindi, studiando le abitudini delle vittime, colpivano nella abitazioni senza lasciare tracce.

Sono stati i carabinieri ad arrestare a Catania, nei quartieri San Cristoforo e Librino, nell’ambito dell’operazione Lupin, 3 persone: Daniele Romeo, 32 anni, Francesco Vittorio di 36, entrambi già agli arresti domiciliari e Alberto Vittorio di 33. Sono accusati di 6 furti in abitazioni, 2 dei quali tentati e 6 su auto tra luglio 2017 e lo stesso periodo del 2018. Sarebbero stati aiutati da un 49enne, fabbricante e venditore di chiavi, colpito dalla sospensione dell’attività per 9 mesi. Da una semplice foto riusciva a riprodurre il calco delle chiavi delle case prese di mira, sistema che permetteva ai ladri di non lasciare alcun segno di effrazione. L’indagine è scattata dopo una denuncia di furto di circa 75 mila euro tra contanti, monili e preziosi. Il terzetto individuava le potenziali vittime in particolari aree di sosta e tramite un disturbatore di frequenza riusciva ad penetrare nelle auto per poi fotografare i libretti di circolazione e le chiavi presenti.

VIDEO https://youtu.be/4tTOuKzzQ1o

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica