Vertenza “Papino”, oggi sciopero regionale dei dipendenti

Sotto la prefettura dove è stata ricevuta una delegazione

CATANIA – Si sentono presi in giro dalla proprietà per la quale hanno prestato servizio per diversi anni e reclamano quanto dovuto: la quattordicesima, e le mensilità di giugno e luglio di cui non hanno ancora notizia.

Loro sono gli ex dipendenti della “Papino elettrodomestici spa” che dal giugno scorso, per difficoltà economiche, ha annunciato esuberi e cessazioni attività che hanno coinvolto sinora circa 120 persone comprese quelle appartenenti alla Expert Polis, società che fa capo al marchio maggiore. I numeri, dicono i lavoratori, sono purtroppo destinati ad aumentare nonostante solo alcuni negozi, sui 32 totali, sinora hanno chiuso i battenti. Oggi Cgil, Cisl e Uil hanno proclamato lo sciopero regionale. A Catania un sit-in si è svolto sotto la prefettura dove in mattinata c’è stato un incontro con una delegazione di lavoratori dal quale è scaturito la formazione a breve di un tavolo sulla vertenza.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica