Ricordati i migranti morti alla playa nel 2013

Nell’ambito di “Tre giorni senza frontiere” della Comunità di S. Egidio

CATANIA – Sono morti a due passi dalla salvezza, all’alba del 10 agosto del 2013 quando il barcone sul quale viaggiavano si arenò a 15 metri dalla riva nel mare antistante il lido Verde della Playa di Catania.

Purtroppo non sapevano nuotare e a differenza dei compagni di viaggio e nonostante l’immediato intervento di alcuni bagnanti non riuscirono a salvarsi. Anche quest’anno la Comunità di S. Egidio ha ricordato questi 6 giovani egiziani, uno dei quali rimasto ignoto, nell’ambito della sesta edizione di “Tre giorni senza frontiere” che nel 2019 ha come titolo: “S. Egidio e il Mediterraneo: il tempo dell’abbraccio”. La commemorazione, alla presenza di tanti migranti, si è svolta all’interno del lido dove è stata costruita una stele a perenne ricordo.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica