Rinnovata autorizzazione a discarica

Insorge il sindaco

MISTERBIANCO (Ct) – Ancora polemiche per la discarica “Valanghe d’Inverno”, gestita dalla Oikos ed ubicata in territorio di Motta S. Anastasia, ad 800 metri dal centro abitato di Misterbianco.

Sotto accusa il via libera della Regione che con decreto datato 9 agosto, appena notificato ai Comuni interessati, ha rilasciato alla Oikos una nuova autorizzazione integrata ambientale che le consentirà di operare per 10 anni. “Un urgenza e un tempismo sospetti per un decreto scandaloso” – commenta il sindaco di Misterbianco Nino Di Guardo, da sempre in prima linea, insieme al collega di Motta ed ai comitati “No Discarica” per la chiusura del sito e la contestuale bonifica della vecchio impianto Tiritì. “I tecnici e i legali coinvolti dal Comune di Misterbianco – prosegue il primo cittadino – anche in questo atto hanno individuato palesi illegittimità  e gravi errori nella ricostruzione dei fatti che verranno ancora una volta sottoposti all’attenzione dell’autorità inquirente e del giudice amministrativo”. Di Guardo confida nella giustizia e  nella decadenza dell’Aia del 2009 che comporterebbe “l’automatica decadenza del rinnovo di questi giorni. Al momento – conclude – l’unica nota positiva è che la nuova Aia ha carattere transitorio e autorizza esclusivamente il conferimento in discarica della frazione secca dei rifiuti”.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica