Patrimonio boschivo nell’area iblea confronto tra i Comuni montani iblei

Confronto tra i Comuni montani iblei

CHIARAMONTE  G.(di Elisa Montagno) – Il patrimonio boschivo rappresenta una straordinaria ricchezza per tutto il territorio degli iblei. Una ricchezza che è fonte culturale, economica e sociale per tutta la Sicilia. Per questo è necessario adottare un approccio multidisciplinare per poter progettare e realizzare interventi ordinari realmente incisivi e che ne migliorino lo stato attuale. Importante confronto a Chiaramonte Gulfi dedicato proprio al bosco che è attorno al Comune montano e che negli anni scorsi è stato in parte distrutto da alcuni devastanti incendi.

Il tema “Prospettive di sviluppo e gestione del patrimonio boschivo attraverso un protocollo d’intesa tra i Comuni dell’Unione Ibleide e l’ente forestale” è stato il tema del confronto promosso dall’Amministrazione comunale di Chiaramonte Gulfi e moderato dal giornalista Salvo Falcone. Sono intervenuti il sindaco della città, Sebastiano Gurrieri, il sindaco del Comune di Monterosso, Salvatore Pagano, il capogruppo del Comune di Giarratana, Rosario Burgio, e il Presidente del Consiglio dell’Unione Ibleide, Giovanna Caruso. Un incontro che presto si formalizzerà in un protocollo d’intesa per la maggiore tutela e salvaguardia del patrimonio boschivo ma anche in azioni di valorizzazione che prevederanno il coinvolgimento delle varie comunità. L’accordo verrà sottoposto all’Assessore Regionale all’Agricoltura Edy Bandiera. 

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica