Sicilia, immersione fatale. VIDEO

Un morto e un disperso

PALERMO – Doveva essere una normale immersione subacquea. Un morto e un disperso è il bilancio della tragedia nelle acque di Isola delle Femmine dove questa mattina erano impegnati in un’immersione due sub palermitani. Antonio Aloisio, 56 anni palermitano, è morto sulla banchina del porticciolo di Isola delle Femmine mentre l’amico Giuseppe Migliore, 58 anni è ancora incastrato a 70 metri di profondità nel relitto del piroscafo Loreto affondato nel 1942.


Da una prima sommaria ricostruzione questa mattina Migliore e Aloisio sarebbero partiti con un gommone preso a noleggio.  Da quanto hanno potuto vedere i sommozzatori dei vigili del fuoco, Migliore si sarebbe incastrato nei rottami del piroscafo. A quel punto Aloisio sarebbe risalito troppo velocemente, senza attendere i tempi di decompressione, arrivando così a galla già in condizioni disperate per lo sbalzo di pressione. L’amico rimasto sul gommone per cercare di salvarlo, è corso a tutta velocità verso il porticciolo di Isola delle femmine.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica