Sicurezza, in Prefettura bilancio stagione estiva

Forze dell’Ordine impegnate in tutto il territorio etneo     

CATANIA – L’estate volge al termine e per la Prefettura di Catania è tempo di tracciare un bilancio dell’attività svolta dalle forze dell’ordine in questi ultimi mesi per garantire la sicurezza.

Il lavoro di polizia, carabinieri, guardia di finanza, esercito, vigili urbani e guardia costiera si è concentrato non solo in città ma anche nel territorio provinciale, zone di mare comprese. 3600 i veicoli controllati e 1000 quelli sequestrati, oltre 2 mila le persone identificate. Ci sono stati arresti e denunce per i più svariati motivi. Nelle strade la polizia ha sorpreso 700 centauri senza casco, 150 persone mentre guidavano parlando al telefonino ed altre 60 che utilizzavano impropriamente la corsia di emergenza. Nel complesso sono stati scovati 100 parcheggiatori abusivi e 41 percettori di reddito di cittadinanza senza che ne avessero diritto. Si è cercato, ha spiegato il prefetto Sammartino nel corso di incontro con i giornalisti a Palazzo Minoriti di aumentare la percezione della sicurezza in un’estate, peraltro, contraddistinta da tanti turisti provenienti anche da diverse navi da crociera.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica