Il Catania batte di misura la Viterbese

Sicula Leonzio sconfitta a Catanzaro

CATANIA – Un Catania solido batte, non senza fatica, la Viterbese 1-0 e conquista 3 punti importanti per rilanciarsi in classifica.

Camplone conferma il 4-3-3 con la novità Mbende in difesa, Llama completa il trio della mediana mentre Mazzarani la linea d’attacco insieme a Di Piazza e Di Molfetta dirottato a destra. Nella distinta della gara non figurano Bucolo e Marchese out per motivi disciplinari insieme a Biagianti che comunque non avrebbe giocato perché infortunato. Il primo tempo è piuttosto equilibrato con un paio di occasioni da un parte e dall’altra. Al 39° Di Piazza si costruisce una buona occasione con sinistro violento che colpisce la traversa a portiere battuto. Nella ripresa al 50° l’episodio che cambia la gara: Lodi tenta il tiro e Besea tocca la palla con il braccio largo. Per l’arbitro è rigore, decisione che fa infuriare gli ospiti tanto che il tecnico Lopez viene espulso. Dal dischetto lo stesso fantasista campano realizza in maniera impeccabile sotto l’incrocio. A quel punto la Viterbese prova a reagire ma il Catania controlla senza particolari affanni. Sicula Leonzio sconfitta 3-1 in trasferta dal Catanzaro, primo a quota 10. I gol portano la firma di Megelaitis su autorete, Kanoute e Giannone su rigore per i calabresi e di Lescano per la squadra di Grieco.  

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica