Catania, domenica nuova trasferta contro capolista Ternana

Il pessimo rendimento esterno sta condizionando il campionato

CATANIA – L’ennesima sconfitta in trasferta turba i piani del Catania che dopo appena 7 giornate registra il peggior rendimento lontano dal Massimino da quando è tornato in C.

Il reparto arretrato è quello maggiormente sotto accusa. Al Granillo si sono viste troppe incertezze e solo gli interventi di Furlan hanno evitato un passivo più pesante. L’infortunio di Silvestri ha complicato le cose nel contesto di una situazione già deficitaria. Mbende ha bisogno di tempo per ambientarsi, Esposito è apparso frastornato, Saporetti deve smaltire un infortunio, Pinto è in fase calante mentre Calapai va a corrente alternata. Questo l’attuale quadro che vede come nota positiva il solo Biondi che nel momento in cui è entrato ha cercato di darsi da fare. In terra calabra è purtroppo “sparito” anche Lodi chiuso dalla gabbia tattica preparata da Toscano che allena una compagine ancora imbattuta. E’ incappato in una giornata storta anche Di Piazza sostituito poi da Curiale che invece continua a compiere errori grossolani davanti alla porta. Il migliore in campo è stato Mazzarani che da solo non può bastare anche perché stiamo parlando di un giocatore che di mestiere non fa l’attaccante. Il calendario purtroppo propone domenica prossima la trasferta contro la Ternana, capolista del girone. Un’altra sconfitta complicherebbe ulteriormente le cose.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica