Verso Catania-Picerno

Pulvirenti incontra i tifosi

CATANIA – Dodici punti dopo 8 giornate. E’ il bottino del Catania in questa prima parte di campionato.

Poco per una squadra che ad inizio stagione era data tra le favorite per i primi posti. Ma a preoccupare è soprattutto l’atteggiamento di Lodi e compagni in trasferta dove non si è riusciti a dare seguito alle buone prestazioni del Massimino. Il calendario adesso propone 3 gare sulla carta abbordabili: Picerno, trasferta a Vibo Valentia e  Bisceglie, prima del big match, ancora in casa contro il Bari. Il Picerno è una squadra da non sottovalutare. Allenati dal marsalese Domenico Giacomarro che è riuscito a portarla per la prima volta in terza serie, i lucani fuori casa hanno ottenuto 5 punti in 4 partite perdendo solo contro la Vibonese. Il Catania dovrà giocare concentrato soprattutto in difesa per ridare fiducia ad un ambiente depresso dopo le ultime prestazioni. Intanto una delegazione di circa 150 tifosi ha incontrato a Torre del Grifo il patron Nino Pulvirenti che ha smentito qualsiasi ipotesi di fallimento, rassicurando sulle attuali condizioni economiche del club rossazzurro.  Ha poi ribadito la disponibilità a trattare la vendita qualora si presentasse un acquirente serio. Ha aperto alla possibile riconciliazione con Biagianti, Bucolo e Marchese ed infine ha lanciato un appello all’unità dell’ambiente, unica medicina per uscire da una situazione che si è fatta difficile. Tornando alla gara con il Picerno, l’arbitro sarà Marco Monaldi di Macerata che non ha nessun precedente né con il Catania né con il Picerno. Camplone potrebbe recuperare Saporetti. Ancora out Sarno e Lele Catania.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica