Il Catania batte al Massimino il Picerno

Decisivo il solito Mazzarani

CATANIA – Il Catania, dopo 2 sconfitte consecutive, batte 1-0 il Picerno al culmine di una gara in cui non ha brillato sul piano del gioco ribadendo piuttosto che i problemi in fase difensiva e propositiva sono ancora da risolvere.

Nel 4-3-3 di Camplone spiccano inizialmente le presenze di Llama e Rizzo in mediana e Curiale e Barisic in attacco al posto di Dall’Oglio, Welbeck, Di Piazza e Di Molfetta. Il primo tempo è povero di occasioni al cospetto di un avversario modesto al quale è sufficiente chiudersi per ripartire in contropiede. Dopo appena 40 minuti escono Llama, spesso in ritardo negli interventi e Barisic, a corto di condizione. Al loro posto Welbeck e Rossetti. Camplone nella ripresa lascia negli spogliatoi Rizzo, altro giocatore apparso in affanno e getta nella mischia Di Piazza, schierato esterno d’attacco accanto a Curiale e Rossetti e con Mazzarani nel ruolo di mezzala. La situazione migliora ed arriva subito il gol: Lodi serve in area Curiale sul cui tentativo vanno a chiudere Fontana e il portiere Cavagnaro, la palla resta nell’area piccola e Mazzarani è il più lesto di tutti a ribadire in rete siglando il quarto gol stagionale. Il Catania inizia a macinare gioco ed azioni. Rossetti colpisce una traversa con una bella conclusione da oltre 20 metri. Camplone inserisce Dall’Oglio per Curiale avanzando nuovamente Mazzarani ma a quel punto il match cala di intensità con i lucani di Giacomarro che si vedono annullare giustamente un gol per fuorigioco. Il Catania ottiene tre punti vitali soprattutto dal punto di vista del morale ma i problemi restano. I rossazzurri domenica prossima giocheranno a Vibo Valentia. Buon pareggio 1-1 in trasferta contro la Casertana per la Sicula Leonzio. I gol portano la firma di Petta e Starita.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica