Il Catania sceglie ufficialmente Lucarelli per il rilancio

Domani la gara con il Bisceglie

CATANIA – E’ ufficialmente Cristiano Lucarelli il successore, sulla panchina del Catania, di Andrea Camplone esonerato dopo il 5-0 subito contro la Vibonese che ha peggiorato ulteriormente il rendimento in trasferta dei rossazzurri.

Il tecnico livornese ha raggiunto l’intesa con la società etnea nel pomeriggio di ieri, quando la squadra si è allenata con Orazio Russo, firmando stamani il contratto. Per lui si tratta di un ritorno ai piedi dell’Etna dopo l’esperienza maturata nella stagione 2017-18 conclusa con 70 punti in campionato alle spalle del Lecce e poi con la sfortunata semifinale play off con il Siena che impedì ai rossazzurri di giocarsi il posto in B con il Cosenza. Lucarelli ha dato la sua disponibilità a percepire un ingaggio in linea con la situazione economica non certo florida per il Catania. Si avvarrà della collaborazione di Richard Vanigli e Alessandro Conticchio. Intanto domani alle 20,45 è in programma al Massimino la sfida contro il Bisceglie che anticipa quella contro il Bari di domenica sempre in casa. Sono tornati a lavorare con il gruppo Mbende, Marchese e Saporetti. Tre difensori che vanno a rafforzare il reparto maggiormente contestato. Bisognerà capire chi tra i 3 potrà essere schierato da subito per dare a Silvestri una spalla adeguata al centro. Non ci sarà in mediana Dall’Oglio, qualificato per un turno dal giudice sportivo. In attacco potrebbe essere rispolverato Barisic accanto a Mazzarani e Di Piazza. I tifosi si chiedono se basterà Lucarelli a rimettere in piedi una squadra con il morale sotto i tacchi, capace sinora di conquistare punti in casa, pur non esprimendo un’elevata qualità di gioco e di rendersi protagonista di clamorosi tonfi esterni.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica