Blitz antidroga dei Carabinieri a Picanello, 12 arresti VIDEO

Smantellate due piazze di spaccio

CATANIA – C’era anche un 13enne tra coloro che erano impiegati nell’attività di spaccio nel quartiere Picanello di Catania, passato al setaccio dai carabinieri che nell’ambito dell’operazione “Eredità” hanno smantellato due piazze adibite allo smercio della droga, autonome e collocate una a poca distanza dall’altra.

12 le persone arrestate. Si tratta di in una zona considerata tra le mete privilegiate in provincia di Catania per acquistare la droga, ossia l’area compresa tra le vie Timoleone e Maria Gianni, dove sorge il Campo Scuola. Le due piazze erano gestite da Salvatore Puglisi, 51 anni e da Patrizio Gregorio Pulvirenti di 32.  Vi erano ruoli ben delineati con turni prestabiliti, che assicuravano la presenza costante di droga, in particolare marijuana. Le vedette indirizzavano gli acquirenti verso i pusher che cedevano la droga nascosta in auto, scooter e panchine. Uno degli arrestati, seppure già ai domiciliari, contribuiva facendo il “lanciatore”. Confezionava in casa le dosi e le lanciava dal balcone. A spacciare anche due minorenni di 17 e addirittura 13 anni con il duplice ruolo di vedette e pusher. L’introito medio giornaliero per singola organizzazione era di 5 mila euro. I due gruppi avevano instaurato un rapporto di pacifica convivenza e si scambiavano clienti e spacciatori. Nel corso dell’indagine, sono stati sequestrati oltre 2 kg di marijuana e segnalati più di 150 acquirenti.

VIDEO https://youtu.be/gLmfvJpgp8I

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica