Maltempo in Sicilia, scuole chiuse e disagi

Problemi anche alla circolazione dei treni

CATANIA – Sicilia sferzata dal maltempo nel giorno dell’allerta rossa nella zona Orientale dell’Isola e quella gialla nella parte occidentale diramate nelle scorse ore dalla Protezione Civile che per precauzione ha portato alla chiusura delle scuole in diverse province.

La notte scorsa una bomba d’acqua si è abbattuta su Licata. Qui la scomparsa di un anziano pensionato non c’entra con il maltempo a differenza di quanto si pensasse all’inizio. Le precipitazioni a Sciacca hanno provocato l’interruzione dell’approvvigionamento idrico. Disagi anche ad Agrigento. La pioggia copiosa ha creato difficoltà nella circolazione. Al lavoro Carabinieri, polizia, vigili del fuoco e protezione civile per assistere chi è in difficoltà a causa di scantinati e strade allagate. Nella zona di San Leone sono saltate alcune fogne. La parte interessata è stata transennata in attesa dei necessari interventi.  Problemi anche alla circolazione ferroviaria. Le abbondanti piogge hanno portato alla sospensione delle linee Lentini-Caltagirone, Siracusa-Modica-Gela-Canicattì, Canicattì-Caltanissetta e Agrigento-Canicattì. I danni legati al maltempo hanno causato pure la chiusura da ieri sera alla tarda mattinata di oggi della linea Palermo-Trapani. E’ stato programmato un servizio sostitutivo con bus in diverse stazioni. Le squadre di tecnici di Rete Ferroviaria Italiana, composte da oltre 60 addetti, sono al lavoro ininterrottamente da questa notte per presidiare le linee interessate dall’interruzione. Situazione sotto controllo a Catania e provincia.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica