Verso Paganese-Catania

Lucarelli valuta la formazione

CATANIA – Si avvicina per il Catania la gara in trasferta contro la Paganese, la prima, con Lucarelli in panchina, lontano dal Massimino.

I rossazzurri troveranno un avversario in salute sebbene reduce dalla sconfitta di Picerno. Vincere per Lodi e compagni non sarà impresa semplice. I campani non perdono in casa da aprile e durante l’attuale stagione sono stati capaci di imporre il pareggio alla Reggina e di rifilare un 3-1 all’Avellino. L’organico a disposizione del tecnico Erra è composto da giocatori esperti come Scarpa, gli ex di turno Caccetta e Calil, il terzino Dramè, i mediani Capece e Bramati e il portiere Baiocco. Lucarelli punterà ancora una volta sul 3-5-2 con Biagianti al centro della difesa insieme a Silvestri e Mbende, una formula che sinora ha dato le opportune garanzie. Saporetti ed Esposito peraltro non sono ancora al meglio. Sulla corsie esterne Calapai e Pinto anche se quest’ultimo potrebbe essere sostituito da Biondi senza contare la soluzione Marchese. A centrocampo dovrebbe esserci la conferma di Lodi e Welbeck mentre Dall’Oglio e Rizzo si giocano un posto. In attacco Mazzarani e Di Piazza sono i favoriti. Uno spazio dovrebbe ritagliarselo anche Lele Catania ormai guarito e pronto a dare il suo contributo. I tifosi rossazzurri sperano che anche Curiale possa tornare quell’attaccante di razza che proprio con Lucarelli registrò la sua migliore stagione. Per Sarno e Di Molfetta bisognerà invece attendere il pieno recupero.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica