La pioggia battente causa il rinvio di Paganese-Catania

A data da destinarsi    

CATANIA – La pioggia battente causa il rinvio a data da destinarsi di Paganese-Catania. Ben 3 sopralluoghi dei capitani delle due squadre con l’arbitro hanno fatto constatare l’impraticabilità del campo, allagato in più punti panchine comprese.

La gara potrebbe essere recuperata un mercoledì di dicembre, prima della sosta natalizia. Lucarelli, che deve dunque rimandare il suo esordio in trasferta, confermando il 3-5-2, aveva schierato Furlan tra i pali, Mbende, Biagianti e Silvestri in difesa, Calapai, Rizzo, Welbeck, Dall’Oglio e Pinto a centrocampo, Curiale e Di Piazza in attacco. Nella prima distinta fornita dalla società, in realtà, figurava Lodi da mezzala, ma considerate le avverse condizioni meteo ed il campo pesante, il tecnico livornese aveva deciso di rimpiazzare in extremis il regista campano con un centrocampista dalle caratteristiche più adatte a quel contesto. La Paganese invece aveva schierato gli ex Caccetta e Calil. Il Catania adesso può pensare al prossimo turno al Massimino contro la Sicula Leonzio con la possibilità di recuperare qualche altro acciaccato.  Nella lista figurano Llama, Saporetti, Fornito, Distefano e Sarno. I bianconeri del nuovo tecnico Bucato hanno battuto in casa la Cavese 3-1. I gol sono stati realizzati da Grillo, Lescano, Sicurella e Russotto. Per quanto attiene gli altri risultati della 13° giornata, la Reggina si impone a Potenza 3-0 e consolida la leadership della classifica a quota 31. Al secondo posto a 26 punti c’è la Ternana che ha battuto in casa 2-1 il Picerno.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica