Il Lions Club di Modica rinnova la tradizione dei “morticini”

E’ stato un momento i gioia e di gratificazione, per i soci che hanno partecipato con la loro presenza fisica

MODICA (di Elisa Montagno)-  Il Lions Club di Modica ed il Leo Club Modica hanno rinnovato la tradizione dei “morticini” che portano regali ai bambini e ragazzi per la festa di Ognissanti santi, regalando dei doni ai minori che vivono nella comunità alloggio “Madre Crocifissa”a Modica .

La comunità sita in via S. Benedetto da Norcia ospita 9 ragazze da 12 ai 17 anni, una bimba di 3 anni ed è gestita dalle suore carmelitane missionarie di S.Teresa dei Gesù Bambino. Con questa iniziativa i Lions ed i Leo sono stati vicini ai ragazzi che non possono vivere nella loro famiglia di origine, creando un importante momento di solidarietà verso ragazzi la cui fortuna è stata trovare una mamma come Suor Emma e le sue consorelle, sulla propria strada. La delegazione dei soci del Lions Club di Modica e dei Leo è stata accolta da Suor Emma Vernuccio e dagli operatori della casa di accoglienza ed i ragazzi ospiti che hanno particolarmente apprezzato la donazione di libri ,vestiario e materiale di cancelleria. “E’ stato un momento i gioia e di gratificazione, per i soci che hanno partecipato con la loro presenza fisica, con un contributo o solo con un pensiero affettuoso, l’essere vicini a queste ragazze che vivono nella comunità Madre Crocifissa e che sono lontani dalle loro famiglie o che attualmente non ce l’hanno proprio una famiglia”, spiega Marisa Giunta, presidente del Lions di Modica. La donazione fatta dal Lions Club e dal Leo di Modica rientra nel service a favore dei minori in difficoltà che vede i Lions impegnati a fare delle donazioni agli ospiti di strutture di assistenza.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica