Data alle fiamme l’auto del sindaco di Aci Bonaccorsi

Dopo escalation di minacce

ACI BONACCORSI (Ct) – E’ allarme sicurezza nel comune di Aci Bonaccorsi, piccolo centro alle pendici dell’Etna. Due notti addietro è stata incendiata un’auto di proprietà del sindaco Vito Di Mauro, eletto due anni addietro ma già al suo quarto mandato come primo cittadino.

Il mezzo, un’Honda Crv, era parcheggiato nel cortile dell’abitazione dello stesso Di Mauro, una villetta nella zona di via Garibaldi. Un uomo che si vede nelle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza consegnate ai carabinieri dove è stata sporta denuncia, ha scavalcato il muro perimetrale, si è introdotto nel giardino e dopo avere cosparso il veicolo di liquido infiammabile ha appiccato il fuoco. L’episodio è accaduto alle 3,30, quando in giro non c’era praticamente nessuno. Le fiamme si sono levate alte lambendo un grosso albero e altre piante vicine. Il rogo è stato spento dai vigili del fuoco di Acireale allertati dallo stesso sindaco. L’episodio giunge al culmine di 4 mesi di atti intimidatori nei confronti di Di Mauro e dell’amministrazione. Erano già andati in fumo un autocompattatore e l’auto dell’ex comandante dei vigili urbani, senza contare le lettere di minacce recapitate al comune e, fatto ancora più inquietante, dentro casa del primo cittadino che adesso chiede aiuto al prefetto. Non si esclude che tutti gli episodi siano opera della stessa mano.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica