Cassonetti colmi di rifiuti di fronte a istituti scolastici

L’assessore Cantarella promette interventi

CATANIA – Cassonetti stracolmi di rifiuti posti lateralmente e di fronte due scuole. Succede a Catania e lo abbiamo documentato nei giorni scorsi attraverso una puntata della trasmissione Senso Civico dedicata alla II circoscrizione.

Gli istituti in questione sono il comprensivo statale Italo Calvino di via Taranto e il plesso di via Laurana nei quartieri Canalicchio e Barriera. In quest’ultimo caso addirittura alle spalle dei cassonetti esiste uno spazio privato che nel tempo si è trasformato in micro discarica abusiva. In via Taranto non è chiaro chi sia stato a spostare 1 mese addietro i contenitori. Forse qualche residente oppure un negoziante che ha pensato così di eliminare l’ingombrante presenza. Gli alunni sono costretti durante le lezioni a sopportare odori nauseabondi e la spazzatura spesso trabocca ed invade il marciapiede che diventa intransitabile oppure viene bruciata e si sprigionano sostanze pericolose. Il paradosso è che spesso sono gli stessi genitori degli alunni a conferire la spazzatura. L’assessore all’Ecologia Cantarella assicura che a breve i cassonetti torneranno nel luogo più consono e si sta cercando di risalire ai responsabili dello spostamento. Per quanto attiene l’area privata di via Laurana il Comune diffiderà il proprietario ad intervenire. Se non lo farà nei tempi previsti l’amministrazione passerà alla sanzione ed interverrà facendosi poi restituire i soldi delle spese effettuate.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica