Il Catania batte soffrendo la Sicula Leonzio

Decisivo il gol di Di Piazza

CATANIA – Il Catania batte con fatica ed in rimonta 2-1 la Sicula Leonzio e si rilancia in classifica ma soprattutto dal punto di vista del morale.

Senza gli infortunati dell’ultima ora Mbende e Welbeck, Lucarelli conferma il 3-5-2 con gli innesti di Esposito in difesa, Rizzo in mediana e Curiale in attacco. L’approccio dei rossazzurri alla gara è desolante ed alla Sicula Leonzio bastano 6 minuti per passare in vantaggio complice una dormita della difesa etnea: punizione di Esposito dalla sinistra, la palla arriva a Maimone che calcia dal limite, Furlan respinge come può e Palermo, lasciato libero di calciare, ne approfitta ed insacca. I bianconeri di Bucaro sfiorano il raddoppio,  il Catania palesa i soliti limiti ed il tempo si chiude tra i fischi del pubblico del Massimino. Nella ripresa cambia la storia della gara grazie alle sostituzioni attuate da Lucarelli. Biondi entra per Calapai e successivamente Di Molfetta, Mazzarani e Catania rilevano Biagianti, Lodi e Curiale. Si passa così al 4-2-3-1 con Rizzo e Dall’Oglio davanti alla difesa. La squadra riparte con maggiore convinzione ed al 64° arriva il pareggio: Di Molfetta batte un calcio d’angolo, la difesa bianconera non riesce a spazzare, sbuca Mazzarani che da pochi passi può gonfiare la rete. Il Catania ci crede e dopo un paio di occasioni mancate segna il gol decisivo al minuto 72 grazie a Di Piazza che approfitta di un retropassaggio errato di Grillo e batte Polverino. I lentinesi provano a reagire ma la squadra rossazzurra resiste e sale a quota 20 in classifica con una partita da recuperare.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica