Catania, domani la gara di Coppa Italia con la Leonzio

Domenica per il campionato arriva la Casertana

CATANIA – L’ennesima sconfitta 3-0 patita a Catanzaro ha gettato nello sconforto l’ambiente rossazzurro che, con l’avvento di Lucarelli, sperava in un’inversione di tendenza.

Ed invece Biagianti e compagni hanno mostrato i soliti limiti che l’espulsione di Bucolo ha solo accentuato. La lista comprende errori difensivi, poche idee e scarsa incisività in attacco con il solo Di Piazza a provare ad impensierire il portiere avversario. Il tecnico livornese ha presentato una formazione inedita non solo negli uomini ma anche nel modulo. Un 3-4-3 a specchio con l’11 dei calabresi. Situazione che sin dall’inizio è apparsa azzardata. E’ pur vero che mancavano diversi giocatori tra infortuni e squalifiche che hanno spinto il tecnico rossazzurro a tentare soluzioni diverse. Al Ceravolo è maturata la sesta sconfitta consecutiva lontano dal Massimino. Appena 3 i punti conquistati dagli etnei fuori casa, frutto dell’illusorio 6-3 di Avellino. Poi, solo sconfitte e brutte figure. Andando a vedere il trend delle altre compagini del girone, solo la Sicula Leonzio ha fatto peggio con 2 punti. La difesa rossazzurra è la quinta peggiore del campionato.  La squadra già ieri ha ripreso la preparazione. Domani alle 20,45 arriva al Massimino la Sicula Leonzio per il secondo turno di Coppa Italia, competizione cui Lucarelli ha detto di tenere in maniera particolare perché permetterebbe, in caso di vittoria, di accedere ai play off da una posizione privilegiata. Al momento dall’infermeria non ci sono notizie di rilievo. Il solo Rossetti ha recuperato. Restano fuori causa Welbeck. Calapai, Mbende, Saporetti e Sarno. Dall’Oglio torna a disposizione dopo avere scontato la squalifica.  Per il campionato, domenica prossima al Massimino arriverà la Casertana.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica