Esplosione in una fabbrica di fuochi, ci sono almeno tre morti

La tragedia nel pomeriggio a Barcellona Pozzo di Gotto

MESSINA – Intorno alle 17  una forte esplosione si è verificata per causa ancora da accertare in una fabbrica di fuochi d’artificio e polveri piriche a Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina della ditta Costa. L’incidente è avvenuto in località ‘Femmina Morta’ e ci sono tre morti accertati: due uomini di una ditta esterna e una donna, la moglie del proprietario.  Venera Mazzeo di  71 anni.  Sarebbero morti sul colpo dopo due esplosioni avvenute  presumibilmente per cause accidentali.

Ci sono anche tre feriti  trasferiti  a Catania e Palermo nei centri grandi ustionati. Sul posto sono presenti diverse squadre dei pompieri che  continuano a lavorare senza sosta.  Uno dei due dispersi nell’esplosione  è stato individuato dai vigili del fuoco ed estratto vivo dalle macerie. L’uomo è stato trasferito in ospedale. Sono ancora in corso le ricerche perché mancherebbe all’appello ancora una persona.  La famiglia Costa produce fuochi d’artificio di prima, seconda e terza categoria e organizza anche spettacoli pirotecnici per privati o enti pubblici.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica