Catania, battuta la Leonzio in Coppa Italia

Si pensa adesso alla Casertana

CATANIA – La gara contro la Casertana si avvicina ed il Catania ottiene una buona iniezione di fiducia battendo ieri sera al Massimino 1-0 la Sicula Leonzio.

La squadra rossazzurra accede così agli ottavi che si giocheranno in gara secca a Potenza. Decisivo il gol di Curiale, ossia il giocatore più discusso a causa dell’involuzione rispetto alla prima annata in maglia rossazzurra quando si laureò capocannoniere del girone. Senza gli infortunati e con Di Piazza tenuto inizialmente in panchina, Lucarelli ha schierato il 4-3-3 con Silvestri e Esposito centrali difensivi, Noce e Marchese esterni, Lodi, Dall’Oglio e Bucolo in mediana con quest’ultimo che domenica non potrà giocare per squalifica al pari di Di Piazza ed in avanti Catania, Curiale e Di Molfetta. Si tratta di una soluzione che potrebbe essere riproposta contro la Casertana sempre al Massimino magari inserendo Mazzarani che ieri sera è rimasto in panchina dove si è rivisto Rossetti che ha appena smaltito l’infortunio. Da segnalare nella ripresa gli innesti di Biagianti, tornato a centrocampo, Fornito, Biondi, Barisic e Di Piazza. Le indicazioni per Lucarelli sono state discrete anche se i bianconeri hanno colpito due legni. Buona anche la prestazione di Martinez che comunque domenica lascerà il posto a Furlan. Il Catania non dovrà mancare l’appuntamento con la vittoria per sperare di scalare posizioni in classifica e di risollevare un ambiente che risulta abbastanza depresso.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica