Archiviato il procedimento disciplinare per Viviano

Il cronista di Repubblica era stato condannato per vicenda Rai-Agcom

L’Ordine dei giornalisti di Sicilia ha archiviato il procedimento disciplinare a carico di Francesco Viviano, giornalista di Repubblica, condannato per un articolo del 2010 sull’inchiesta della Procura di Trani sul “caso Rai-Agcom”, in cui era indagato l’allora premier Silvio Berlusconi. Secondo la sentenza, l’articolo fu redatto sottraendo un documento agli uffici giudiziari di Trani, versione che il cronista ha sempre negato. “Viviano – si legge nel provvedimento del Collegio di disciplina dell’Ordine – ha esercitato il diritto/dovere di cronaca nell’esclusivo interesse collettivo e senza danneggiare o diffamare persone”.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica