Gli Autieri d’Italia in raduno a Modica

Provenienti da tutta la Sicilia

MODICA (di Elisa Montagno) – Autieri da tutta la Sicilia si sono riuniti domenica mattina a Modica con ospite d’onore il Sindaco, Ignazio Abbate, che autiere è stato durante il suo anno di leva militare.L’Associazione Nazionale Autieri d’Italia è nata al termine del primo conflitto mondiale quando, nel 1918, un gruppo di reduci automobilisti, motivati dallo spirito di corpo, promosse l’iniziativa di costituire un’associazione che li rappresentasse.

Oggi l’ANAI ha 82 Sezioni sul territorio nazionale, una rappresentanza negli Stati Uniti e soci vari in Europa e nel Sud America per un totale di circa5.000 iscritti, tra autieri in congedo ed in servizio. Decine di autieri del passato e del presente, compresi svariati ufficiali, si sono prima riuniti presso la sala del Consiglio Comunale dove è stato ricordato lo spirito che ha animato il Corpo nei suoi 101 anni di esistenza ufficiale e gli amici, i commilitoni di un tempo che oggi purtroppo non ci sono più. Al termine dell’incontro foto ricordo sotto il Monumento ai Caduti e pranzo prima dei saluti. “Un grande onore oltre che un grande piacere – ha commentato il Sindaco Abbate – rivedere tanti amici e commilitoni con i quali abbiamo diviso tanto tempo e tanti ricordi insieme. Molto toccante il ricordo degli amici che non ci sono più ma che sarebbero orgogliosi di poter indossare ancora una volta, come è accaduto oggi, il glorioso stemma dell’Associazione Nazionale Autieri d’Italia”.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica