“Quando la banda passò”

Quinta edizione

MODICA (di Elisa Montagno) – Prendete 200 musicisti. Divideteli in quattro bande e fateli sfilare ad intervalli regolari per Corso Umberto. Riuniteli davanti ad uno scenario incantato come la scalinata di S.Pietro per eseguire tutti insieme l’Inno di Mameli.

Sono gli ingredienti de “Quando la banda passò”, l’oramai tradizionale raduno di corpi bandistici giunto quest’anno alla sua quinta edizione. A coordinare le operazioni come sempre la Banda Musicale Città di Modica “Belluardo – Risadelli”, diretta dal Maestro Corrado Civello. Insieme a loro l’Associazione Musicale Corpo Bandistico “M°Ottavio Penna Citta’ Di Scicli” diretta dal Maestro Carmelo Magro. Il Corpo Bandstico e Majorettes “Amici Della Musica” di Nicolosi diretto dal M°Carmelo Vinci e patrocinata da Ambima Sicilia. L’ Associazione Musicale Arturo Toscanini Corpo Bandistico Città Di Ispicadiretta dal Maestro Giovanni Moncada. Il raduno è previsto per la giornata conclusiva di ChocoModica, domenica 8 dicembre con inizio alle 15:30. Da Piazzale Falcone Borsellino la prima banda comincerà a scendere percorrendo per intero la lunghezza di Corso Umberto fino a Piazza Corrado Rizzone da dove comincerà la risalita fino alla scalinata di S.Pietro. Quindi ad intervalli regolari partiranno anche gli altri corpi bandistici che si ritroveranno tutti insieme alle 20:00 davanti al Duomo di S.Pietro. Qui verrà eseguito all’unisono l’Inno di Mameli che chiuderà il maxi raduno bandistico regalando agli spettatori uno spettacolo unico nel suo genere.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica