Apre ufficialmente ChocoModica 2019

Il cioccolato in primo piano

MODICA (di Elisa Montagno) – Con la scopertura della stupenda scultura del Maestro Armenia raffigurante la famosa barretta (oltre 2500 kg di pietra lavica e pietra modicana) donata alla Città dall’Antica Dolceria Rizza, si è aperta ufficialmente l’edizione 2019 di ChocoModica. In Piazza Matteotti il Sindaco Ignazio Abbate e il Direttore del CTCM, Nino Scivoletto, insieme al titolare della storica Dolceria hanno scoperto l’opera alla presenza di centinaia di bambini.

Sono i piccoli alunni delle scuole dell’obbligo di Modica che oggi erano gli invitati speciali alla cerimonia d’apertura. Le loro risate e le loro grida, sottofondo sonoro della cerimonia, sono aumentate a dismisura quando a sorpresa si è stagliata davanti a loro l’imponente figura di Cappuccetto Rosso. Oltre 5 metri, nera come il cioccolato, con il suo inconfondibile rosso nel cappuccio, simbolo della lotta alla violenza e ai soprusi contro l’infanzia. La statua ha suscitato un grande clamore ed era “scortata” dagli artisti di Matt’officina che l’hanno realizzata. Essa prende simbolicamente il posto del Pinoccolato che tanto successo ebbe lo scorso anno e, c’è da scommetterci, sarà presente in tantissime foto scattate durante la tre giorni del gusto modicana. Il Sindaco ha consegnato nelle mali di quattro bambini le chiavi di cioccolato della Città, perché il futuro di Modica è loro e perché ChocoModica è una manifestazione con un grande futuro davanti. “Aprire con e per i bambini ogni anno è un appuntamento irrinunciabile – commenta il Primo Cittadino – perché il loro entusiasmo è contagioso. Siamo arrivati ad un punto in cui, grazie al lavoro svolto negli ultimi anni, ChocoModica riesce a sostenersi da sola. E qua non posso che ringraziare tutti gli sponsor privati che ci hanno creduto e continuano a crederci e naturalmente le Istituzioni nazionali e regionali che ci hanno inserito nella lista degli eventi principali. ChocoModica vivacizza un intero territorio, non solo quello modicano. Dimostrazione è il fatto che moltissime strutture ricettive dei paesi limitrofi registrano il tutto esaurito dopo che quelle modicane hanno chiuso le prenotazioni già da tempo”. “Sarà un’edizione – aggiunge il Direttore Scivoletto – dedicata alla cultura con tantissimi appuntamenti che vedranno la presenza di scienziati, scrittori, giornalisti che hanno accettato con grande piacere il nostro invito. E’ l’edizione che celebra il primo anno del marchio IGP che vogliamo onorare nel migliore dei modi visto che rappresentiamo l’unico cioccolato al Mondo a potersi fregiare di questo riconoscimento”.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica