La Fiera di S. Agata anche quest’anno alla Villa Bellini

L’amministrazione comunale stabilisce regolamento

CATANIA- Si avvicinano a grandi passi le festività agatine e, nell’ambito di queste, anche la fiera di S. Agata che per il secondo anno consecutivo si svolgerà alla Villa Bellini.

Il piazzale delle Carrozze e una porzione del viale vicino, sono i siti individuati per ospitare gli stand fieristici, scelta questa che punta a salvaguardare il contesto ambientale dell’antico giardino, andando incontro anche al gradimento dei visitatori che, nella passata edizione, sono accorsi numerosi. Anche quest’anno, tenuto conto delle difficoltà economiche del Comune, si individuerà, tramite una gara ad evidenza pubblica, la società che si aggiudicherà la concessione per l’organizzazione, la realizzazione e la gestione della fiera. Il concessionario, tra l’altro, destinerà un’area per il pronto soccorso sanitario, per le attività istituzionali dell’Amministrazione comunale e una zona per attività culturali e ludiche in favore dei visitatori. La società aggiudicataria curerà anche la realizzazione dell’illuminazione nei viali e nella scalinata centrale d’accesso da via Etnea.  Nelle zone previste nel bando saranno installati non meno di 80 gazebo, uguali nel colore e nelle dimensioni, suddivisi per settore merceologico. Quest’anno inoltre, per volere dell’Amministrazione, gli stand dovranno privilegiare i prodotti tipici della festa di Sant’Agata o esibire riferimenti alla stessa. Nel piazzale delle carrozze sarà sistemata l’area cosiddetta “food” destinata al cibo e alla sua consumazione. La Fiera si svolgerà dall’1 al 6 febbraio. Particolare cura sarà destinata alla vigilanza e alla tutela del verde pubblico nonché al mantenimento della pulizia in tutto il parco.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica