Stasera su Video Regione una nuova puntata di Senso Civico

Ci concentreremo sulla IV Municipalità

CATANIA – Scarsa manutenzione delle strade e sporcizia ma anche illuminazione pubblica inesistente o ripristinata a singhiozzo dopo mesi di buio pesto, al centro della nuova puntata di Senso Civico che andrà in onda oggi alle 22,30 sul canale 16 di Video Regione.

Ci concentreremo su via Balatelle  zona nord di San Giovanni Galermo nella 4° municipalità. La competenza per la manutenzione di strada, palazzi ed aree a verde è suddivisa tra Comune e Iacp, enti nel mirino della gente del posto, stanca delle carenze che si riscontrano ormai da anni. I marciapiedi sono sconnessi, l’asfalto non è uniforme e sono venute fuori pericolose buche che quando piove creano pozzanghere. Camminare per i pedoni non è agevole e le insidie sono notevoli anche per i mezzi che si trovano a transitare. Le caditoie si presentano quasi tutte otturate e non sono al livello del manto stradale e quelle a ridosso dei palazzi stanno lentamente crollando. Ad aggravare la situazione la mancanza di illuminazione pubblica, ormai da circa 1 anno, nonostante le diverse segnalazioni di cittadini e municipalità. Il senso di degrado insomma è palpabile. Persino i pilastri che reggono i palazzi mostrano i segni del tempo. Ci sposteremo poi nella zona di viale Tirreno dove purtroppo da alcuni mesi l’illuminazione pubblica è carente. Sembrava che prima di Natale il guasto fosse stato riparato ed invece diverse strade sono ancora spesso al buio con grave pericolo per i cittadini dal punto di vista della sicurezza. In coda alla puntata andremo a vedere le condizioni di Largo Pascoli nella 3° municipalità, rispetto alla nostra ultima visita.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica