BANCA IFIS PRESENTA IL NUOVO PIANO STRATEGICO

MILANO (ITALPRESS) – Il Cda di Banca Ifis ha approvato il Piano Strategico 2020-2022, il cui principale obiettivo e’ aumentare l’utile sostenibile per migliorare ulteriormente la solidita’ patrimoniale, consentire il finanziamento della crescita del business e l’attrattiva remunerazione degli azionisti attraverso la distribuzione dei dividendi. L’utile d’esercizio al 2022 e’ previsto in aumento fino a 147 milioni, con un ROTE dell’8,9% a fine Piano. I ricavi sono attesi in crescita sia nella divisione non perfoming loans, grazie dall’acquisto di 8,5 miliardi di nuovi crediti NPL, sia nella divisione Commercial e Corporate Banking in virtu’ dell’aumento delle erogazioni che saranno sostenute da un nuovo modello di copertura del mercato, da una maggiore integrazione tra le business unit e da importanti investimenti in digitalizzazione e marketing. Il miglioramento della qualita’ dell’attivo, attraverso la riduzione dei crediti deteriorati da 654 milioni nel 2019 a 496 milioni nel 2022, riflette il rafforzamento del processo di gestione del rischio di credito in sede di erogazione, gestione e monitoraggio del credito e di recupero delle posizioni non performing, la riduzione del rischio di concentrazione e la dismissione di crediti NPL. Le masse in gestione sono attese in crescita a quota 9,1 miliardi nel 2022.

“Il nuovo Piano conferma il ruolo di Banca Ifis quale banca specializzata a sostegno dell’economia reale che ha come obiettivo prioritario quello di generare un utile d’esercizio crescente e sostenibile continuando, nel contempo, a distribuire valore ai suoi azionisti”, sottolinea l’Ad Luciano Colombini.

(ITALPRESS).

ads/c/r

14-Gen-20 13:22

Fonte: Italpress

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica