Una moto giocattolo dentro le Terme Romane

E sporcizia tra le lave del 1669 al Monastero dei Benedettini

CATANIA – Un moto giocattolo smantellata ed abbandonata nel bel mezzo di un sito turistico.

Succede a Catania e precisamente a Piazza Dante, all’interno delle Terme Romane, uno dei luoghi abituali di quanti scelgono di visitare il capoluogo etneo. La notizia con le relative foto campeggia oggi nelle pagine del quotidiano La Sicilia che approfondisce la situazione anche all’interno dell’ex Monastero dei Benedettini. La moto giocattolo è stata scaraventata qualche giorno addietro da incivili che al momento restano ignoti. Il sito peraltro è attorniato da un giardino che necessita di maggiore cura e pulizia. Cartacce, bottiglie ed altro materiale sono facilmente individuabili.  Come se non bastasse i marciapiedi sono impraticabili perché occupati dalla auto in sosta che impediscono il transito dei pedoni in sicurezza. All’interno del Monastero la situazione non è delle migliori per quanto attiene le lave del 1669. Non c’è alcuna informazione per individuarle e poi, anche in questo caso, la sporcizia deturpa lo scenario goduto invece da alcuni gatti. E’ bene ricordare che il complesso monastico è frequentato dagli studenti dell’università ma anche da turisti. Urgono interventi insomma per una parte storica di Catania che andrebbe meglio valorizzata. Se si vuole davvero sfruttare, dal punto di vista turistico, le bellezze naturali ed artistiche di cui gode la città.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica